Industria manifatturiera e fondi UE: le novità sulle call della partnership Made in Europe

Foto di Michael Schwarzenberger da PixabayIn arrivo tre nuove call di Made in Europe, la partnership tra UE e settore manifatturiero che mira a sostenere la competitività della base industriale europea nella duplice transizione green e digital. Si tratta di call finanziate da Horizon Europe con un budget di quasi 100 milioni di euro.

Guida a Horizon Europe

Anticipazioni sul nuovo partenariato UE per finanziare ricerca e innovazione nel solare fotovoltaico

Partenariato UE fotovoltaico - Foto di Sebastian Ganso da PixabayL’Europa avrà un nuovo soggetto dedicato a convogliare risorse, competenze e investimenti nel solare fotovoltaico: Bruxelles ha infatti proposto l’avvio, entro un paio d’anni, di un nuovo partenariato europeo nel settore per sostenere l’impegno industriale in attività di R&I nel fotovoltaico. Vi anticipiamo come sarà. 

Cosa prevede la strategia UE per il solare

Verso la manovra 2024. In attesa della Nadef, Meloni chiede coesione sulla linea del rigore

Giorgia Meloni - Photo credit: Palazzo ChigiMercoledì sera la premier Giorgia Meloni ha convocato a Palazzo Chigi i capigruppo di maggioranza per un primo confronto sulla manovra 2024, in vista della consegna del Documento programmatico di Bilancio alla Commissione europea, prevista entro il 15 ottobre. Un'occasione per chiarire ancora una volta agli alleati di Governo che la legge di bilancio 2024 dovrà essere ispirata alla massima prudenza e al contenimento della spesa pubblica.

Crescita in calo e ritorno del Patto di stabilità: spazi stretti per la manovra 2024

PNRR: al via i bandi a cascata dell’Ecosistema iNEST per l’innovazione delle imprese

Foto di Konstantin Kolosov da PixabayGrazie a 26,8 milioni del PNRR, l’Ecosistema dell’innovazione iNEST ha pubblicato quasi una ventina di bandi con cui le imprese del Nord-Est e del Sud possono finanziare progetti di ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico in nove aree tematiche, tra cui salute, agrifood, turismo o digital twin, solo per citarne alcune.

I fondi PNRR per ricerca e innovazione

PNRR, in arrivo un Partenariato pubblico-privato per la space economy

Space Factory 4.0 - Foto di Pixabay da PexelsNell’ambito del programma Space Factory 4.0, a valle della fase di investimento finanziata con fondi PNRR, verrà avviata la fase di utilizzo e gestione condivisa degli asset attraverso un Partenariato pubblico-privato (PPP). 

Come sono andati i partenariati pubblico-privati (PPP) nel 2022?

REPowerEU: in arrivo 2 miliardi per le filiere strategiche

Foto di PAVM da PixabayOltre a focalizzarsi sulle infrastrutture energetiche e l’efficientamento energetico degli immobili, una fetta dei 19 miliardi di investimenti di REPowerEU è destinata anche alle imprese, compresi i 2 miliardi volti al potenziamento delle Filiere strategiche tramite misure che insistono sul sostegno alle catene del valore in ottica circular economy e materie prime critiche.

Modifica PNRR e REPowerEU: le misure per le imprese

Intelligenza artificiale, materiali avanzati e non solo: le tecnologie per l'energia solare e i bandi europei per il fotovoltaico del futuro

Fotovoltaico - Foto di PixabayOndate di calore, alluvioni e grandinate hanno conseguenze negative anche sulle rinnovabili, in particolare sui pannelli fotovoltaici, talvolta costruiti con materiali inadatti agli eventi climatici estremi. Per affrontare in anticipo le sfide poste dal cambiamento climatico occorre quindi progettare impianti rinnovabili innovativi e all’avanguardia. Un obiettivo al centro di diversi bandi europei e che nei prossimi anni sarà sempre più importante per Bruxelles, che si prepara a lanciare un nuovo partenariato dedicato al solare fotovoltaico.

Cosa prevede la strategia UE per il solare

Da REPowerEU 1,2 miliardi in più per reti elettriche e idrogeno

REPowerEU - Foto di Pok Rie da PexelsCon il capitolo REPowerEU arrivano nuovi fondi per quattro progetti già presenti nel “primo” PNRR. 1,2 miliardi in più, per la precisione, per rendere le reti elettriche più smart e resilienti e per sostenere la filiera dell’idrogeno. 

Cosa prevede il capitolo REPowerEU nel PNRR

Modifica PNRR e REPowerEU: come cambiano gli incentivi per la transizione digitale in azienda

PNRR REPowerEU incentivi per transizione digitale - Foto di Christina Morillo via PexelsOltre alle novità previste dal Piano Transizione 5.0 Green, la proposta di revisione del Piano nazionale di ripresa e resilienza - che include il capitolo REPowerEU per la transizione verde - introduce alcune modifiche agli investimenti per la digitalizzazione del sistema produttivo. Ecco cosa cambia.

Come cambia il PNRR

Nel REPowerEU il credito d’imposta per l’autoconsumo di energia da fonti rinnovabili

Credito d'imposta rinnovabili - Foto di Kindel MediaTra le misure per le aziende di REPowerEU, il capitolo energia collegato al PNRR, arriva 1 miliardo e mezzo per il sostegno all’autoconsumo. Si punta su un credito d’imposta per sostenere gli investimenti delle imprese in impianti di autoproduzione di energia da fonti rinnovabili. Un’agevolazione che potrebbe fondersi con quella prevista dal pacchetto Transizione 5.0 Green.

Cosa prevede il capitolo RepowerEU nel PNRR

Sabatini Green: nel REPowerEU gli incentivi alle PMI per energia rinnovabile e transizione verde

Sabatini Green - Foto di Gustavo FringNel novero delle misure per le imprese incluse nel capitolo REPowerEU del PNRR c’è anche il rifinanziamento della cosiddetta Sabatini Green. Un incentivo dedicato alle PMI che sostiene gli investimenti per l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili e per ottimizzare i consumi energetici.

Transizione 5.0 Green: incentivi alle imprese che investono in tecnologie green e digitali