Fondi europei: quasi 50 miliardi mobilitati dagli strumenti finanziari

Fondi europei - Photo credit: Foto di NakNakNak da Pixabay Nel 2021 gli strumenti finanziari cofinanziati dai fondi UE hanno visto crescere impegni e pagamenti ai beneficiari finali. Con l'Italia che, in base all'ultimo report della Commissione UE, registra il maggiore aumento delle risorse impegnate rispetto al 2020.

Fondi europei: boom di impegni e pagamenti per gli strumenti finanziari

Biometano in Italia, tra grandi potenzialità e grandi ostacoli da superare

Biometano - Foto di Ron Lach da PexelsL’Italia potrebbe piazzarsi in cima alla classifica dei Paesi europei per produzione di biometano. Eppure la burocrazia e il limitato sfruttamento del potenziale di produzione ne ostacolano il pieno sviluppo. I nuovi incentivi potranno cambiare le carte in tavola?

Dai rifiuti alla simbiosi industriale: così l’economia circolare può aiutare a risolvere la crisi energetica

Caro bollette: verso la riprogrammazione dei fondi europei

Raffaele Fitto - Photo credit: Photographer Alain Rolland © European Union 2021 - Source: EPNella giornata di oggi il ministro per gli Affari europei, il Sud, le Politiche di Coesione e il PNRR, Raffaele Fitto, dovrebbe ricevere da Ministeri e Regioni responsabili dei fondi strutturali europei e del FSC indicazioni sulle priorità per la riprogrammazione delle risorse ancora inutilizzate. Risorse che potranno finanziare le misure straordinarie contro il caro energia, come proposto dalla Commissione UE il mese scorso.

5 ipotesi per utilizzare i fondi europei contro il caro bollette

Idrogeno, crescono gli investimenti delle aziende ma servono regole chiare

Idrogeno - Foto di akitada31 da PixabayMalgrado la crisi energetica, lo scenario geopolitico incerto e il caro materiali la filiera idrogeno in Italia continua a crescere. Ma mancano figure specializzate, servono più investimenti nel settore e normative chiare. 

Innovation Fund: 3 miliardi per grandi progetti green. Focus su idrogeno, clean tech e rinnovabili

Quale futuro per il superbonus? Intervista a Giorgio Lupoi, presidente OICE

Photocredit: OICEA distanza di pochi giorni dalla pubblicazione della Nadef 2022 rivista dal nuovo governo e alla vigilia del varo della legge di Bilancio 2023, si intensifica il dibattito sul futuro del superbonus. Ne abbiamo parlato con Giorgio Lupoi, presidente dell’OICE, in un'intervista che parte dai dati sull’agevolazione e approfondisce varie ipotesi sul restyling e sulla stabilizzazione dell’incentivo.

Verso la Legge di Bilancio 2023: cosa prevede il testo aggiornato della NADEF 2022?

Partenariato pubblico-privato: una guida in 100 domande e risposte

Foto di Olya KobrusevaIl DIPE torna ad occuparsi di Partenariato pubblico-privato (PPP), pubblicando una nuova guida sullo strumento, strutturata sotto forma di 100 domande e 100 risposte sui PPP. Abbiamo selezionato le più interessanti.

ANAC: PPP più favorevoli per i privati, anche per progetti PNRR

PNRR e Fondo complementare: 9,2 miliardi per investimenti infrastrutturali nei porti

Foto di Jason Goh da PixabayIl Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) ha pubblicato un report di 190 pagine che descrive gli investimenti e le iniziative messe in campo negli ultimi 20 mesi per rafforzare il sistema italiano della portualità.

Le novità sul cold ironing dei porti

Come cambia la mobilità urbana: il report del MIMS sugli investimenti nella mobilità sostenibile

Foto di Suzy HazelwoodIl Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (MIMS) ha pubblicato un report di 126 pagine che descrive gli investimenti e le iniziative messe in campo negli ultimi 20 mesi per rafforzare la mobilità sostenibile nelle Città Metropolitane.

Cosa prevede la legge di conversione del decreto Infrastrutture e mobilità

Clausola 40% PNRR: 15 miliardi della quota Sud a rischio di finire altrove

Cabina regia PNRR - Photo credit: Palazzo ChigiIl rispetto del vincolo che riserva al Mezzogiorno almeno il 40% delle risorse PNRR allocabili territorialmente è tutt'altro che assicurato: la riserva Sud per ora è soprattutto frutto di stime e molto dipenderà dai bandi ancora da attivare e dai meccanismi di salvaguardia che le amministrazioni titolari dei fondi metteranno in campo per blindarne la destinazione.

Come fare in modo che al Sud vada il 40% dei fondi PNRR

PNRR, la rotta per centrare gli obiettivi 2022 e le incognite sul 2023

PNRR - Foto di Towfiqu barbhuiya da PexelsPer il 2022 gli obiettivi PNRR sembrerebbero praticamente cosa fatta, almeno secondo quanto dichiarato da Draghi. Ma la premier in pectore Giorgia Meloni non concorda ed è subito polemica. Qualche preoccupazione in effetti c’è e riguarda la messa a terra degli interventi PNRR nel 2023.

Recovery Plan: arriva l'ok preliminare della Commissione europea alla seconda rata

PNRR, poche domande al Sud per le agevolazioni imprenditoria femminile

Imprenditoria femminile PNRR - Foto di Gerzon Piñata da PexelsLa Corte dei Conti ha rilevato una forte disparità nella distribuzione geografica delle domande di accesso al Fondo Impresa Donna, che rischia di limitare la spinta all'imprenditorialità femminile nel Mezzogiorno. Oltre all'intervento a valere sul Recovery plan, però, sono attivi altri incentivi nazionali per le imprese femminili.

PNRR, la rotta per anticipare gli obiettivi di fine anno

Pagina 1 di 127