Puglia: Research for Innovation - REFIN - Avviso 2-2019 - FSE 2014-2020

Data apertura
20 Mag 2019
Data chiusura
20 Giu 2019
Agevolazione
Regionale
Soggetto gestore
Regione Puglia

Descrizione

Bando per la concessione di contributi in favore della ricerca e dell'innovazione, per una crescita intelligente, inclusiva e sostenibile, in attuazione del PO FSE Puglia 2014-2020. 

L'iniziativa "Research for Innovation" (REFIN) fissa gli obiettivi da raggiungere entro il 2020, mette in luce la necessità di modernizzare i mercati occupazionali al fine di aumentare la partecipazione al mercato del lavoro e ribadisce il ruolo determinante che la ricerca riveste sul fronte dell'innovazione, mettendo in evidenza la necessità di formare un numero di ricercatori in funzione degli obiettivi nazionali in tema di R&S e di favorire condizioni di impiego interessanti per gli stessi negli organismi pubblici di ricerca. 

S'intende, pertanto, sostenere le Università pugliesi affinchè possa essere incrementato il numero complessivo di ricercatori. Questi ultimi, infatti, rappresentando all'interno dell'ordinamento universitario i soggetti funzionalmente deputati a svolgere sia le attività di ricerca, sia le attività di didattica, sia le attività di didattica integrativa e di servizio agli studenti, proprio in ragione del complesso delle funzioni che l'ordinamento chiama loro a svolgere, costituiscono i soggetti che più efficacemente possono concorrere al raggiungimento di tutti gli obiettivi strategici. 

Il bando è volto all’individuazione di progetti di ricerca funzionale a selezionare n. 170 Progetti di ricerca, da svilupparsi nell’arco di un triennio, rivolto a ricercatori.

L’iniziativa regionale Research for Innovation – REFIN, si articola in un insieme integrato di azioni complesse di seguito elencate:

  • Fase 1: selezione pubblica per l’individuazione delle idee progettuali effettivamente sostenibili e realizzabili dalle Università potenziali beneficiarie; le idee progettuali relative alla presente fase costituiranno i temi in relazione ai quali verrà espletato il concorso di idee di cui alla fase 2;
  • Fase 2: procedura di selezione funzionale ad individuare, in base alle idee progettuali risultate sostenibili in esito alla fase 1, i migliori progetti di ricerca, contenenti, tra l’altro, l’individuazione degli obiettivi di ricerca e la descrizione dell’impatto degli esiti della ricerca sul sistema “socio – economico – industriale” regionale;
  • Fase 3: sottoscrizione delle Convenzioni tra Università beneficiarie ed Amministrazione regionale;
  • Fase 4: procedura pubblica di selezione di cui all’art. 24, comma 2 della L. n. 240/2010, condotta dalle Università pugliesi beneficiarie, tesa ad individuare i ricercatori che svilupperanno i progetti di ricerca di durata triennale selezionati in esito alla fase 2;
  • Fase 5: definizione, da parte dei ricercatori reclutati, del progetto esecutivo di ricerca e successiva validazione in ordine alla coerenza dello stesso con il progetto di ricerca di cui alla fase 2;
  • Fase 6: attuazione del progetto esecutivo di ricerca validato e svolgimento delle attività didattiche di cui all’art. 24, comma 1 della L.n. 240/2010;
  • Fase 7: monitoraggio dello stato di avanzamento dei progetti in relazione al raggiungimento degli obiettivi di ricerca programmati;
  • Fase 8: verifica finale funzionale ad accertare il pieno raggiungimento degli obiettivi di ricerca programmati.

Soggetti beneficiari 

Possono presentare una Proposta di progetto di ricerca i cittadini italiani o di altro Stato membro dell'Unione Europea che:

  • a) alla data di scadenza dell'Avviso siano in possesso del dottorato di ricerca;
  • b) abbiano prodotto, alla data di scadenza dell'Avviso e nell'arco dell'ultimo quinquennio, almeno cinque pubblicazioni dotate di ISBN (lnternational Standard Book Number) o ISSN (lnternational Standard Serial Number), o, in alternativa, una monografia e due pubblicazioni anch'esse dotate di ISBN o ISSN;
  • c) non siano professori universitari di prima e seconda fascia, ovvero ricercatori già assunti a tempo indeterminato presso le Università italiane, statali o non statali e gli enti pubblici di ricerca afferenti al MIUR, ancorché cessati dal servizio;
  • d) non siano titolari di contratti per ricercatore a tempo determinato conferiti ai sensi dell'art. 24, comma 3, lettera b), della Legge n. 240/2010.

Ogni partecipante in possesso dei requisiti sopra indicati potrà presentare una sola Proposta di progetto di ricerca.

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari
Privato
Dimensione Beneficiari
Non Applicabile
Settore
Cultura, Sociale - No Profit - Altro
Finalita'
Innovazione, Ricerca
Ubicazione Investimento
Regione:
  • Puglia

Incentivi e Spese

L'intervento di cui all'Avviso non comporta copertura di spesa, ma è finalizzato ad individuare, i progetti di ricerca di durata triennale che saranno realizzati a cura di ricercatori a tempo determinato reclutati, attraverso specifica procedura pubblica di selezione di cui all'art. 24, comma 2 della L. n. 240/2010, dalle Università pugliesi, qualificatesi quali beneficiarie, in esito alla fase 1 di cui all'Avviso 1/FSE/2019 approvato con Atto Dirigenziale 162/DIR/2019/00014 del 11/02/2019 (pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 18 del 14/02/2019).

Tempistica investimento

Le istanze dovranno essere trasmesse a partire dal 20 maggio 2019 e sino al 20 giugno 2019.

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.