Fondi UE - contributi alle PMI per tutela proprieta' intellettuale

Proprietà intellettualeFino a giugno le piccole e medie imprese che hanno ottenuto il marchio di eccellenza, Seal of Excellence, nell'ambito dello SME Instrument di Horizon 2020 possono richiedere un contributo per attività volte a tutelare la proprietà intellettuale.

Brevetti - bando EPO 2019 per centri di ricerca

L'intervento rientra nell'ambito del progetto europeo IPA4SME, supportato dal programma per la competitività delle imprese e le PMI (COSME).

> Corte Conti UE - EUIPO, investire eccedenze in ricerca e sviluppo

Progetto europeo IPA4SME

Il progetto IPA4SME supporta le imprese nella tutela dei propri diritti di proprietà intellettuale, attraverso una serie di servizi, per un importo complessivo fino a 15mila euro:

  • IP Pre-diagnostics, offre un'analisi gratuita degli asset tecnologici e delle conoscenze possedute dall'azienda, insieme alla definizione di una strategia di business per la proprietà intellettuale. Possono richiedere questo servizio solo le PMI con sede in Austria, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Paesi Bassi, Spagna e Svezia;
  • IP Protection Co-financing, prevede il rimborso dei costi sostenuti per la registrazione dei diritti di proprietà intellettuale presso l'Ufficio dei brevetti europeo (EPO). Questo servizio è rivolto alle PMI con sede negli Stati membri e nei paesi che partecipano al programma COSME.

Le domande possono essere presentate dalle piccole e medie imprese beneficiarie dello SME Instrument che hanno ricevuto il Seal of Excellence, ossia il marchio di eccellenza che segnala i progetti di ricerca e innovazione non finanziati da Horizon 2020 solo per mancanza di risorse.

La prima scadenza intermedia per partecipare al progetto è fissata al 7 giugno 2019.

Progetto IPA4SME

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.