Export: le iniziative ICE per il sistema moda e arredo

Fiere ICE moda e design: photocredit ADMC da Pixabay C’è ancora tempo per aderire alle prossime iniziative dell’ICE per il sostegno all’export delle aziende italiane del comparto arredo, moda e design e, specificatamente, per le imprese del settore della cosmetica e della gioielleria.

Decreto Crescita - credito d'imposta per le fiere internazionali

Nell’ambito del Piano Ordinario di promozione del Made in Italy 2019, i fondi destinati all’internazionalizzazione delle imprese ricadenti nel comparto “Sistema casa-ufficio” ammontano a 785mila euro, corrispondenti al 4,5% del budget del Piano 2019.

A questi si sommano le risorse indirizzate a sostenere l’export delle imprese del comparto tempo libero - persona - moda, comprensivo dei settori tessile e abbigliamento, calzature e pelletteria, gioielleria e accessori moda, nonché dell’industria creativa, che ammontano ad oltre 4,2 milioni di euro, pari al 24,7% della dotazione complessiva. 

Grazie a queste risorse l’ICE, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, nel corso del 2019 sta realizzando iniziative incentrate sulla partecipazione ai più importanti eventi promozionali, fieristici e non, di entrambi i comparti.

In particolare, tra gli eventi in calendario a cui è ancora possibile aderire tra novembre e dicembre 2019, figurano due iniziative in Corea del Sud e ad Hong Kong, rispettivamente su settori della cosmetica e della gioielleria. Entrambi gli eventi si svolgeranno nel 2020.

Export coach: il nuovo programma SACE-SIMEST per le PMI

Mostra autonoma cosmetica in Corea del Sud

Con l’obiettivo di favorire l'inserimento di brand cosmetici italiani sul mercato asiatico l’ICE, in collaborazione con Cosmetica Italia - l’associazione nazionale imprese cosmetiche - promuove la realizzazione della Mostra autonoma della cosmetica italiana in Corea del Sud. 

L’evento, in calendario l’11 e 12 maggio 2020 a Seul, offrire ai partecipanti l’opportunità di partecipare a 2 giorni di incontri con i buyers coreani selezionati dall’Agenzia, al fine di sostenere la penetrazione commerciale dei prodotti delle aziende italiane sul ricco mercato coreano.

Quello coreano, infatti, è l'ottavo mercato mondiale della cosmesi (pari al 3,9% del mercato globale per valore) e vede l’Italia in forte ascesa tra i paesi esportatori. Il nostro Paese, infatti, si posiziona al sesto posto, con un aumento delle vendite pari al 15,1%, per un valore di 85 milioni di dollari.

Per partecipare c’è tempo fino al 20 dicembre 2019.

> Consulta l’informativa ICE

UE-Corea del Sud: quali benefici ha portato l'accordo commerciale?

L’Hong Kong International Jewellery Show (HKIJS)

Per quanto riguarda, invece, il settore gioielli, l’ICE promuove la presenza di una collettiva di aziende italiane alla "Hong Kong International Jewellery Show - HKIJS", la cui realizzazione è prevista dal 4 all'8 marzo 2020.

Giunta alla sua 37esima edizione, la fiera costituisce un’interessante porta di accesso per il mercato della gioielleria asiatica, dato il posizionamento di Hong Kong come piazza di rifornimento sia per la Cina, sia altri paesi quali Singapore, Malesia e Taiwan.

In tale contesto il nostro Paese, per quanto riguarda i gioielli preziosi del codice HS 71 13, si posiziona tra i primi esportatori con 580 milioni di euro nel 2018, guadagnando una sesta posizione.

Le aziende partecipanti saranno ospitate nello spazio di 1.500 mq dell’ICE e usufruiranno di una serie di servizi tra cui:

  • Uno stand aziendale di 9 mq;
  • Azioni di comunicazione come: Campagne Stampa, Mailing ad operatori del settore, Inserzione sul catalogo ufficiale della fiera, Catalogo ed E-catalogue di presentazione delle aziende italiane partecipanti, Azioni comunicazioni in fiera, Social media.

I termini per l’invio delle domande di partecipazione si chiudono l’11 novembre 2019.

> Consulta l'informativa ICE

Export Italia: Presentato il nuovo rapporto ICE-ISTAT

Photocredit: ADMC da Pixabay 

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.